4 aprile 2006

ORA LO SAPPIAMO...


Le strade della nostra serena, rigogliosa e spensierata Italia sono addobbate da centinaia di cartelloni elettorali. In uno di questi Ignazio La Russa ci ammonisce sorridente: “Che Italia
sarebbe se vincesse la sinistra? Meglio non saperlo”. Poi alcuni teppisti trasformano corso Buenos Aires in un campo di battaglia, e subito quel messaggio si trasforma in: “Che Italia sarebbe se vincesse la sinistra? Ora lo sappiamo”.
Ciò mi spinge a fare alcune riflessioni.
1-Se votate la sinistra votate quelli lì, che sfasceranno ancora le vostre città. Ma se quei teppisti sono la sinistra, perché dovrebbero protestare contro loro stessi il giorno in cui la sinistra salisse al potere?
2- Quei teppisti sfasceranno le nostre città anche con la sinistra al potere. Allora non si capisce cosa c’entrino con la sinistra.
3- Che Italia abbiamo dopo che cinque anni fa ha vinto la destra?
Ora lo sappiamo. Sarebbe stato meglio lasciar perdere.
Beniamino Musto

2 commenti: